Quante volte ci è capitato di saltare l’allenamento perché fa troppo caldo? O magari perché la palestra è distante? O, semplicemente, perché non ci va?

Trovare la motivazione per allenarsi non è semplice. Entrano in gioco moltissimi fattori, ma quasi sempre è solo uno a prevalere: la forza di volontà. E anche questa va allenata.

motivazione-per-allenarsi

I giusti obiettivi

Che ci alleniamo per perdere peso, per tonificare o per aumentare la massa magra, se andiamo in palestra o facciamo attività fisica abbiamo sicuramente un obiettivo che riguarda il nostro corpo.

L’obiettivo deve essere chiaro dall’inizio, ma è importante che sia realistico. Se per raggiungerlo abbiamo bisogno di mesi di allenamento, sarà molto facile perdere la motivazione.

In questi casi può essere utile dividere il nostro obiettivo in dei micro-obiettivi e focalizzarci su quelli, uno per volta, per monitorare i nostri risultati nel breve periodo.

Allenarsi, così, diventerà uno stimolo e manterremo vivo il senso di soddisfazione e la motivazione.

motivazione-per-allenarsi

L’atteggiamento mentale

Uno dei motivi principali per cui si perde la motivazione per allenarsi è la monotonia. Moltissime persone abbandonano le palestre perché si annoiano e non riescono a trovare nuovi stimoli.

Certo, correre su un tapis roulant per 20 minuti non è che sia l’attività più divertente del mondo. Ma potrebbe diventarlo. Come?

Ascoltando una nuova playlist di musica, per esempio, guardando un video sullo smartphone, ascoltando il nostro podcast preferito o un audiolibro.

Per evitare la monotonia possiamo iniziare a praticare uno sport di squadra: ci aiuta a socializzare, a confrontarci con le regole del gioco e i compagni di squadra, e quindi a non annoiarci.

Anche scegliere un tipo di attività estremamente dinamica, come il crossfit o gli allenamenti hiit, può aiutare: ci troveremo ogni volta davanti a nuove sfide e saremo meno propensi ad annoiarci e perdere la motivazione.

Oppure, ancora, possiamo scegliere di allenarci in una palestra in cui è presente Keiron, che ci permette di bruciare calorie con la realtà virtuale e ci fa divertire come in un vero e proprio gioco.

Insomma, tutto sta nel cambiare atteggiamento mentale, rendere l’allenamento coinvolgente e vederlo come un’opportunità di svago.

motivazione-per-allenarsi

L’aspetto alimentare

Quando si parla di allenamento non si può non prendere in considerazione anche l’aspetto alimentare, soprattutto quando si tratta di accrescere la motivazione per allenarsi.

Perché l’allenamento, lo sappiamo, è assolutamente inutile senza un piano alimentare mirato, che ci aiuti a raggiungere i nostri obiettivi.

Intraprendere un percorso alimentare sano ed equilibrato, che sia realmente di supporto ai nostri allenamenti, può diventare fondamentale per renderci conto dei progressi che facciamo giorno dopo giorno e vedere il nostro obiettivo sempre più vicino.

Di conseguenza, l’allenamento stesso può diventare una motivazione per seguire una dieta sana.

È chiaro, perciò, che alla base di uno stile di vita sano, che includa un buon allenamento, ci sia la motivazione e la forza di volontà. Non è sempre facile immergersi nel giusto stato mentale, ma quando riusciamo a guardare le cose da un punto di vista diverso non solo allenarsi diventa più facile e coinvolgente, ma difficilmente riusciremo a farne a meno.

La prossima volta che vorremo saltare il nostro allenamento in palestra, fermiamoci un momento a pensare al percorso che abbiamo intrapreso, a quelli che sono i nostri obiettivi e proviamo a trovare dei modi per rendere l’allenamento meno monotono e piú divertente.

Il resto verrà da sé!